lunedì 7 marzo 2016

Luca Abete, di Striscia la notizia, all’Università degli Studi dell’Insubria per creare una community dell’entusiasmo

Luca Abete, di Striscia la notizia, all’Università degli Studi dell’Insubria per creare una community dell’entusiasmo
Luca Abete con gli studenti universitari
VARESE - Inviato di Striscia la Notizia all'Insubria. Tour #NonCiFermaNessuno con l’inviato di Striscia la notizia,  Luca Abete, incontro in programma all’Università degli Studi dell’Insubria, in via Monte Generoso 71, giovedì 10 marzo alle ore 11,30. Tutto pronto a Varese per la lezione di ottimismo con gli studenti dell’università, per formare una community dell’entusiasmo e raccogliere pacchi di pasta per il Banco Alimentare. Sale l’attesa per il #Noncifermanessuno tour con Luca Abete all’Università dell’Insubria. Manca ormai pochissimo: la seconda Edizione del Tour #NonCiFermaNessuno con Luca Abete, inviato di Striscia la notizia, torna giovedì 10 marzo all’Università degli Studi dell’Insubria, a Varese. Tantissimi studenti sono in mobilitazione per partecipare alla tappa lombarda del tour che nasce con l’intenzione di offrire ai giovani una prospettiva diversa sul futuro e creare una community dell’entusiasmo, il tutto con una finalità benefica.
L’incontro di Luca Abete con gli studenti dell’università si terrà il 10 marzo, alle ore 11,30, nell’Aula 6 della sede di via Monte Generoso 71. Con lui, direttamente da Radio 105, ci saranno anche Gli Autogol, popolari speaker e imitatori della radio, famosi per le loro parodie sportive. L’evento è aperto a tutti gli studenti, i docenti e gli spettatori che potranno così assistere a una coinvolgente e interattiva lezione di ottimismo, durante la quale saranno proiettati anche video dal grande impatto motivazionale. Quest’anno, inoltre, l’università ha aperto le porte anche alle scuole superiori, offrendo ai più giovani la possibilità di conoscere da vicino l’offerta formativa e le strutture universitarie di Varese. Prima dell’incontro con Luca Abete è previsto, nell’aula seminari dello stesso edificio, un incontro con la stampa per spiegare le finalità dell’iniziativa e le funzionalità del sito, durante il quale prenderanno parte il Magnifico Rettore Alberto Coen Porisini, la professoressa Maria Cristiana Schena, Giuseppe Carcano, Dirigente scolastico del Liceo Scientifico Ferraris di Varese e alcuni partner dell’iniziativa: Andrea Galbiati e Manuela Lavezzari di ASUS, Giuseppe Trumino di Tecnocasa, Best Western Italia, Franco Attanasio di UniNews24, Banco Alimentare, Giancarlo Bianchessi di E.b.esse.
Il progetto, dopo il successo di numeri della scorsa edizione (15 tappe e più di 10mila studenti coinvolti), torna a Varese, città in cui lo scorso anno la partecipazione di studenti e docenti è stata straordinaria. Questo originale format, ideato dall’inviato di Striscia la Notizia Luca Abete, intende  raccogliere i sogni, le storie e le speranze degli studenti, creare connessioni tra università e mondo del lavoro e motivare i giovani. Non mancherà un approfondimento accademico grazie alla ricerca sociologica e ai questionari che verranno somministrati agli studenti e che, tappa dopo tappa, serviranno a capire cosa gli studenti italiani pensano, come vivono e cosa si aspettano dal futuro. Quest’anno, inoltre, per ogni selfie sorridente che esprimerà il messaggio #NonCiFermaNessuno e che sarà caricato sull’app e sul sito www.noncifermanessuno.org, verranno donati pacchi di pasta al Banco Alimentare. L’iniziativa sta raccogliendo tantissimi consensi, e infatti mancano pochi contributi per raggiungere il traguardo dei 10mila pacchi di pasta che serviranno a chi ne ha più bisogno.
Come funziona la giornata-evento? Dalla mattina, l’università ospiterà, in un’area dedicata, i desk dell’iniziativa e delle numerose aziende partner che partecipano al progetto e offrono gadget, informazioni e possibilità di inserimento lavorativo. Poi alle 11,30 arriverà lui, Luca Abete, che con il suo entusiasmo caricherà gli studenti: il suo sarà un evento originale, durante il quale l’inviato di Striscia la Notizia, partendo dalla sua esperienza personale, dialogherà con i ragazzi dando loro utili consigli per affrontare la vita con ottimismo e non arrendersi davanti alle difficoltà. Tra video, selfie, raccolta di testimonianze, autografi finali e domande di rito, l’università si ritroverà travolta dall’entusiasmo dell’iniziativa, vivendo così una giornata indimenticabile.
Al progetto partecipano anche quest’anno vari partner tra cui: ASUS, il Centro di Ricerca e Servizi Impresapiens – Università La Sapienza, PoliEco, Tecnocasa, Best Western Italia, Pasta Antonio Amato e Pasta Lori, Banco Alimentare, MyWeb School, Uisp, E.b.esse, Radio 105 (radio ufficiale) e Uninews24.

Nessun commento:

Posta un commento