venerdì 12 febbraio 2016

Centinaia di giovani casertani nel musical Streetlight. Studenti protagonisti con la Fondazione Ferraro e altre realtà associative

Centinaia di giovani casertani nel musical Streetlight. Studenti protagonisti con la Fondazione Ferraro e altre realtà associative
MADDALONI - Ancora poche ore d’attesa e 200 giovani della provincia di Caserta diventeranno protagonisti del Musical “Streetlight”. La sera del 17 febbraio, alle ore 19, gli studenti degli istituti “F. Giordani” di Caserta, “Don Gnocchi” ed “E. De Nicola” di Maddaloni – coinvolti dal progetto «Mutamenti» - si trasformeranno, dopo soli 3 giorni di formazione, in veri artisti e si esibiranno sul palco del Pala Angioni-Caliendo di Maddaloni assieme al gruppoGen Rosso. Una sfida, vista dall’esterno, una grande opportunità di crescita personale per i 200 giovani protagonisti. 
Ideato dal Gen Rosso, Streetlight rientra, infatti, nel format “Forti senza violenza”: l’azione formativa che da anni il Gruppo Artistico Internazionale porta in giro per il mondo con la speranza di parlare ai giovani attraverso la musica, per prevenire episodi di violenza e discriminazione, combattere la dispersione scolastica.
Così, da ‘semplice’ spettacolo di elevato valore artistico il Musical si trasformerà in un vero e proprio evento formativo che per la prima volta coinvolgerà tutti i partecipanti al progetto «Mutamenti».
Per prepararsi al grande debutto - e alla replica che andrà in scena, ancora al Pala Angioni-Caliendo, alle 9,30 di giovedì mattina - dal 15 al 17 febbraio gli studenti parteciperanno senza sosta a 13 workshop tematici - riporta ancora il comunicato stampa -. Una serie di laboratori sviluppati dai 19 artisti del Gen Rosso, che aiuteranno i ragazzi a stimolare la passione per la danza, il canto, la recitazione, la musica, le percussioni, la realizzazione di costumi e scenografie, foto e riprese video. 
Al termine di questa intensa e straordinaria esperienza formativa, i 200 studenti saranno pronti a sfidare se stessi e a mettersi in gioco. 
Lo scopo del progetto “Mutamenti”, infatti, è stimolare i giovani studenti a collaborare più Istituti insieme“con”e “per” gli altri, senza rivalità e con la voglia di farcela!
Mutamenti è un progetto biennale sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD, nell’ambito del bando “Educazione dei giovani 2013”, che ha lo scopo di intercettare i bisogni dei giovani per aiutarli a crescere informati, da cittadini attivi e responsabili, e a farsi strada nel mondo del lavoro.
Il progetto è promosso da una rete di associazioni: Fondazione Giuseppe Ferraro onlus, Fondazione Mario Diana onlus, Diocesi di Caserta, Coop. La Tempra, Ass. Fatti per Volare,in collaborazione con imprese ed altri enti territoriale, nonché sostenuto da Fondazione CON IL SUD.

Gli studenti della redazione Mutamenti hanno realizzato il comunicato stampa che segue, ricco di riferimenti social.
Il progetto MUTAMENTI, finanziato dal “Bando Educazione dei giovani 2013” per contrastare la dispersione e l’abbandono scolastici nelle regioni meridionali di Fondazione CON IL SUD,  presenta il 17 e il 18 Febbraio prossimi, al Pala “ANGIONI-CALIENDO”, di via A. Curtis, Maddaloni,  il musical «STREET LIGHT»  del Gruppo artistico internazionale  GEN ROSSO, che coinvolgerà, sul palco e dietro le quinte, DUECENTO studenti delle seguenti  tre scuole Casertane coinvolte nel progetto: I.T.I.S & L.S ‘’F.Giordani’’-Caserta; I.S.I.S ‘’Don Gnocchi’’- Maddaloni; I.C. ‘’E. De Nicola’’-Maddaloni.
GEN ROSSO, con una collaudata equipe di 16 componenti  - provenienti da ben nove Nazioni diverse e che hanno realizzato più di 1500 concerti, 150 tour in 38 nazioni, quasi 54 album (nelle varie versioni) per un totale di 320 canzoni e oltre 4 milioni di spettatori, oltre a manifestazioni, raduni e workshop-  metteranno in scena con una organizzazione che durerà in tutto solo tre giorni e che coinvolgerà DUECENTO studenti che non hanno mai partecipato ad un musical, lo spettacolo «STREET LIGHT», una storia vera ambientata in un ghetto di Chicago, rientra nell’ampio progetto intitolato «Forti senza violenza», che da diversi anni il Gen Rosso sta portando in giro per il mondo con l’unico obiettivo di parlare alle nuove generazioni attraverso l’arte.
L’ingresso allo spettacolo è totalmente gratuito. Gli spettacoli saranno messi in scena nei giorni 17 e 18 Febbraio rispettivamente alle 19:00 e alle  ore 9.30, sempre al Pala ‘’ANGIONI-CALIENDO’’, quello del giorno 18 Febbraio sarà riservato agli studenti degli Istituti della provincia. 
Il progetto MUTAMENTI è l’unico progetto selezionato e finanziato nel luglio 2014 da Fondazione CON IL SUD della provincia di Caserta attraverso il “Bando Educazione dei giovani 2013” che ha individuato e sostenuto con circa 4,5 milioni di euro complessivi 19 progetti esemplari per il contrasto alla dispersione e all’abbandono scolastici nelle regioni meridionali. Il progetto è stato selezionato tra le 280 proposte che hanno partecipato alla selezione e che ha coinvolto le regioni del Sud.

Nessun commento:

Posta un commento