venerdì 22 gennaio 2016

Accademia dei Lincei a Benevento come centro specializzato nell’aggiornamento dei docenti delle scuole superiori

Accademia dei Lincei a Benevento come centro specializzato nell’aggiornamento dei docenti delle scuole superiori
BENEVENTO - Unisannio diventa Polo dell'Accademia dei Lincei per un nuova didattica nella scuola. Al Sant’Agostino l’inaugurazione con il presidente del CNR Luigi Nicolais. L’Università degli Studi del Sannio diventa polo dell’Accademia dei Lincei. Come centro specializzato nell’aggiornamento dei docenti delle scuole, l’ateneo del Sannio aderisce alla rete nazionale della più antica accademia scientifica del mondo. Questo pomeriggio all’Auditorium Sant’Agostino si è svolta l’inaugurazione alla presenza, tra gli altri, del presidente del CNR Luigi Nicolais.
Soddisfatto per il prestigioso riconoscimento il rettore dell’ateneo sannita Filippo de Rossi che ha sottolineato come questa iniziativa, rivolta al sistema formativo pre-universitario, rappresenta un’opportunità unica volta a sviluppare una rinnovata metodologia di insegnamento delle materie scientifiche e delle conoscenze linguistiche e concettuali.
L’iniziativa – ha spiegato Fulvio Tessitore, presidente dell’Accademia Pontaniana – ha l’ambizione di inventare la nuova figura del docente per rispondere alle mutate domande degli studenti. 
Per il presidente della CRUI Gaetano Manfredi, intervenuto all’inaugurazione, la didattica deve avere non solo strumenti ma anche contenuti innovativi. Da qui la necessità di rafforzare il dialogo con il mondo della scuola.

Accademia dei Lincei a Benevento come centro specializzato nell’aggiornamento dei docenti delle scuole superiori

Il presidente Nicolais nella sua lectio magistralis ha parlato di filiera della conoscenza da incentivare a partire dalla scuola dell’infanzia fino alla fine dell’università e successivamente nel mondo dell’impresa. Esiste un continuum nella formazione dei ragazzi dove l’innovazione e l’interazione dei vari saperi diventano essenziali per la competitività a livello globale. “I nostri giovani devono imparare a discutere con gli insegnanti – ha ribadito Nicolais - perché quello che serve è l’interazione dei saperi positivi. L’innovazione è un processo interattivo”. 
Le attività del progetto dell’Accademia dei Lincei partiranno a febbraio e sono rivolte, per quanto riguarda la matematica e le scienze, agli insegnanti della scuola primaria, a quelli della secondaria di I grado e delle prime classi della secondaria di II grado, mentre l’italiano argomentativo sarà indirizzato agli insegnanti delle scuole superiori. L’approccio sarà basato sul metodo laboratoriale. Tutte le informazioni saranno disponibili sul sito web dell’Università del Sannio www.unisannio.it. 

Nessun commento:

Posta un commento