giovedì 10 dicembre 2015

“Innovazione Sociale e Tecnologica per le Città del Futuro”, Smart City all'Università degli Studi del Sannio

“Innovazione Sociale e Tecnologica per le Città del Futuro”, Smart City all'Università degli Studi del Sannio
BENEVENTO - Al via UnInGlabs sulla Smart City. Innovazione Sociale e Tecnologica per le Città del Futuro. Giovedì 10 dicembre 2015, ore 11, Sala Blu Palazzo San Domenico, Piazza Guerrazzi – Benevento. Parte il progetto “UningLabs”, presentato dall’Associazione UNING dell’Università del Sannio, che avrà come tema la “smart city”. Si tratta di quattro appuntamenti pubblici con esperti del settore. Si parte giovedì 10 dicembre, alle ore 11, presso la Sala Blu delle Lauree di palazzo San Domenico, in Piazza Guerrazzi.
Il convegno dal titolo “Innovazione Sociale e Tecnologica per le Città del Futuro” alla presenza dell’ingegnere Lanfranco Marasso, Smart City Program director della Engineering Ingegneria Informatica S.p.a., illustrerà le tecnologie smart dal punto di vista informatico nella loro applicazione sui territori.
Introdurrà il professore Eugenio Zimeo, docente di Sistemi di Elaborazione dell’Informazione presso il Dipartimento d’Ingegneria dell’Università del Sannio, con un intervento dal titolo “ICT for Citizen-driven Smart Government”.
Sono previsti i saluti del rettore dell’Università del Sannio, Filippo de Rossi. Aprirà i lavori il presidente di UNING, Umberto Masotti.
UningLabs proseguirà il 15 dicembre con un seminario su "Le innovazioni tecnologiche nel trasporto pubblico per una mobilità intelligente", insieme a Giuseppe Racioppi, vicepresidente A.M.T.S. s.p.a. e presidente del Collegio Ingegneri Ferroviari Italiani.
Il 22 dicembre sarà la volta del seminario “Verso la Smartness Urbana” con Rosa Anna La Rocca, docente di Tecnica Urbanistica presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile ed Ambientale dell’Università Federico II di Napoli.
Infine a marzo 2016 sarà ospite Takeyoshi Kato, professore dell’Institute of Materials and Systems for Sustainability della Nagoya University in Giappone, esperto in smart thermal energy network e in smart grids.

Nessun commento:

Posta un commento