sabato 14 novembre 2015

Liceo "Aristosseno" su attentati Parigi: c'è una guerra in atto che l'Europa può vincere solo con le sue armi

Liceo "Aristosseno" su attentati Parigi: c'è una guerra in atto che l'Europa può vincere solo con le sue armi
TARANTO - Comitato Studentesco del Liceo "Aristosseno", Taranto. Manifestazione di cordoglio e solidarietà per gli attentati di Parigi. La serie di attentati che ieri ha sconvolto Parigi non è solo un attacco alla Francia. E' un attacco all'Europa intera e ai valori sui quali la medesima è fondata. Per questo, noi studenti del Comitato Studentesco del Liceo "Aristosseno", oggi, abbiamo ritenuto doveroso dedicare un minuto di silenzio e di raccoglimento per le vittime della barbarie fondamentalista. Nel cortile interno sono state sventolate le bandiere della Francia, dell'Europa e dell'Italia, e sono state spese alcune parole.
Tutto per denunciare il ferimento della libertà e della democrazia, ma allo stesso tempo per esprimere fortemente la nostra fiducia nelle medesime. Siamo di fronte ad una guerra che l'Europa può vincere solo con le sue armi: Cultura, Progresso, Sviluppo, Stato Sociale. Ripartiamo proprio dal motto dell'UE; "Uniti nella Diversità".
Oggi è un giorno di lutto, da domani è un giorno di lotta. Noi saremo qui a batterci per conservare la nostra libertà e la nostra Europa, giorno dopo giorno a studiare per difenderle, a pensare per tutelarle, migliorarle, proteggerle.
Vicini ai francesi, vicini agli europei, vicini al mondo libero!

Comitato Studentesco Liceo "Aristosseno" - Taranto

Liceo "Aristosseno" su attentati Parigi: c'è una guerra in atto che l'Europa può vincere solo con le sue armi

Nessun commento:

Posta un commento