giovedì 12 novembre 2015

La Grande Guerra col dipartimento di Lettere, Arti, Storia e Società - Lass dell’Università degli Studi di Parma

La Grande Guerra col dipartimento di Lettere, Arti, Storia e Società - Lass dell’Università degli Studi di Parma
PARMA - Il 15 e il 18 novembre tre appuntamenti per "Parma e la Grande Guerra". La presentazione del libro “Ballata della Grande Guerra” di Roberto Piumini, il convegno “La Guerra di Gadda”, lo spettacolo teatrale “Sandrone soldato ovvero Per la più grande Italia” della Compagnia ATS. Entra nel vivo, con diverse iniziative domenica 15 e mercoledì 18 novembre, il progetto “Parma e la Grande Guerra”, promosso dal Dipartimento di Lettere, Arti, Storia e Società - LASS dell’Università degli Studi di Parma e coordinato da Piergiovanni Genovesi, docente di Storia contemporanea dell’Ateneo. Il 15 novembre alle ore 17,30, alla libreria La Feltrinelli (via Farini,17), è in programma la presentazione del libro “Ballata della Grande Guerra” di Roberto Piumini, che parteciperà all’incontro.
Il 18 novembre alle ore 9,30, nell’Aula Ferrari del Plesso di via d’Azeglio (via d’Azeglio, 85) si terrà invece il convegno “La Guerra di Gadda: i testi, la storia”, articolato in una serie di interventi sulle testimonianze di guerra dello scrittore, con il coordinamento scientifico dei docenti dell’Università di Parma Donatella Martinelli e Piergiovanni Genovesi.
Sempre il 18 novembre ma alle ore 17,30, nell’Aula Magna del Palazzo Centrale di Ateneo (via Università, 12), andrà infine in scena “Sandrone soldato ovvero Per la più grande Italia” di Angelo Ruozi Incerti, spettacolo teatrale della Compagnia ATS Teatro d’Arte e Studio. La rappresentazione è a ingresso libero.

Nessun commento:

Posta un commento