venerdì 16 ottobre 2015

Scienze e tecnologie alimentari: a Giovanni Ferrero la Laurea ad honorem dell'Università di Parma

PARMA - Laurea ad honorem dell'Università di Parma a Giovanni Ferrero il prossimo 24 ottobre. Sarà presente la ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini. Titolo della tesi: “Nutrire il pianeta. Una visione industriale dell’alimentazione sostenibile: le pratiche di eccellenza promosse dal Gruppo Ferrero”. Il prossimo 24 ottobre l’Università di Parma avrà un nuovo dottore magistrale in Scienze e tecnologie alimentari: a Giovanni Ferrero, nome di rilievo dell’imprenditoria italiana, Amministratore Delegato del Gruppo Ferrero, l’Ateneo conferirà infatti la laurea magistrale honoris causa in Scienze e tecnologie alimentari.
La cerimonia si terrà all’Abbazia di Valserena, sede dello Csac – Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università di Parma, alla presenza della ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini.
Da segnalare il titolo della tesi di Giovanni Ferrero, al centro della lectio doctoralis che l’imprenditore piemontese esporrà appena ricevuti “tocco” e pergamena da parte del Rettore dell’Università di Parma Loris Borghi: “Nutrire il pianeta. Una visione industriale dell’alimentazione sostenibile: le pratiche di eccellenza promosse dal Gruppo Ferrero”.
La cerimonia prenderà il via alle ore 11. Dopo la relazione del Rettore Loris Borghi è previsto l’intervento del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini. A seguire la lettura della motivazione del conferimento da parte di Arnaldo Dossena, Direttore del Dipartimento di Scienze degli Alimenti, e la laudatio, che sarà tenuta da Giacomo Rizzolatti, Professore emerito dell’Università di Parma. Infine la lectio doctoralis di Giovanni Ferrero.


GIOVANNI FERRERO
Nasce a Torino il 21 settembre 1964.
Dopo un primo periodo di vita in Italia, si sposta con la famiglia a Bruxelles dove frequenta gli studi superiori. Successivamente, si trasferisce per un anno negli Stati Uniti per seguire la specializzazione di marketing presso il Lebanon Valley College.
Rientra in Europa per iniziare la sua attività con uno stage lavorativo presso il reparto marketing di Ferrero in Germania. Da allora risiede fra Belgio e Lussemburgo e ha maturato una vasta esperienza internazionale. Nel 1992 prende la responsabilità di Ferrero Overseas, dove mette il seme del business extra-europeo.
Dal 1997 assume la responsabilità di Chief Executive Officer (CEO) di Ferrero International, la holding del Gruppo con sede in Lussemburgo.
Nell’ambito della sua professione, ha visitato con costanza le aziende Ferrero nel mondo e ha costruito relazioni profonde con il management internazionale, condividendo le attività di supervisione e direzione del business esistente, ma anche di identificazione delle opportunità di sviluppo per il Gruppo. Quest’anno il fatturato del Gruppo supererà i dieci miliardi netti di ricavo, di cui il 40% è realizzato al di fuori dell’Europa.
Giovanni Ferrero è sposato con Paola e ha due figli, Michele e Bernardo. Oltre al suo lavoro a tempo pieno come CEO del Gruppo e come padre di famiglia, si dedica anche all’attività di scrittore. Ha pubblicato 7 libri, di cui uno è dedicato al marketing (Marketing Progetto 2000, Franco Angeli, 1990) mentre gli altri sono romanzi che trattano di temi umanitari e sociali (Stelle di tenebra, Mondadori, 1999;Il giardino di Adamo, Mondadori,2003; Il Camaleonte, Mondadori,2005; Campo Paradiso, Rizzoli,2007;Il canto delle farfalle, Rizzoli, 2010; Il cacciatore di luce, Rizzoli,2015).

Nessun commento:

Posta un commento